Profilo

Guardo con interesse dipinti e illustrazioni da sempre. Ancora ricordo le immagini degli albi illustrati che leggevo da piccola. E mi rivedo mentre sfoglio libri e riviste, che trovavo in casa, alla ricerca di fotografie di quadri famosi, soprattutto ritratti. Disegnavo i profili dei miei compagni di classe fin dalle scuole elementari. L'attrazione per le arti figurative, che mi accompagna da una vita, è maturata e si è evoluta lentamente nel tempo. Le immagini, unite alle emozioni evocate, si sono create un loro mondo nel mio immaginario. E questo mondo, infine, ha sentito il bisogno di vedere la luce, i personaggi di avere un volto, le emozioni di vestirsi di colore. Ed è stato allora che ho ricominciato a dipingere e disegnare con passione. Ma l'universo della fantasia è capriccioso e non si accontenta di poco. E, dal rivolo che era, è diventato un fiume in piena che ribolle ed esonda. Ritrova un nuovo letto sulla tela o sulla carta, si placa un poco e ricomincia la sua corsa.
Definisco la mia arte “consolatoria”. Niente di concettuale, astratto o altro. Dipingo volti sereni, la maggior parte delle volte bambini che fanno amicizia con piccoli animali, immersi in atmosfere assolate. Li guardo che sbirciano dalle tele e sorrido loro, e un po' li invidio, perché il mondo che essi abitano è sempre sovrastato da un sereno, azzurro cielo.

Sono nata, vivo e lavoro nella provincia di Brescia. Ho fraquentato il corso di disegno e nudo, tenuto dal pittore Pierangelo Arbosti, presso l'A.A.B. di Brescia. Ho seguito workshop con gli illustratori: Javier Zabala, Svjetlan Junakovic, Joanna Concejo, Matteo Gubellini e Marina Marcolin.



photo

images